CivitavecchiaToday

Ottimi risultati per la macchina organizzativa del Primo Maggio

Bilancio positivo per il coordinamento tra volontari della Protezione Civile e Forze dell'Ordine

Bilancio positivo per l’operazione accoglienza dei pellegrini diretti a Roma per la beatificazione del Papa Giovanni Paolo II. I fedeli in transito su Civitavecchia sono stati oltre 2000, molti provenienti dalla Francia a bordo della nave “Sardinia Regina”. Anche all’Opera Romana Pellegrinaggi aveva avuto adesioni dall’estero, per questo la Regione Lazio ha allestito la tendopoli della Protezione Civile Regionale in porto. Per accogliere la stragrande maggioranza degli arrivati sono state adoperate anche le strutture ricettive degli istituti religiosi, visto che anche hotel e aziende alberghiere della zona hanno registrato il tutto esaurito. Grazie alla buona organizzazione non ci sono state ripercussioni negative contando la sovrapposizione del consueto traffico del Primo Maggio, se non quelle avvenute sulle grandi arterie extraurbane, in direzione Roma e Tarquinia. La situazione è stata tenuta sotto controllo sin dall’inizio dal Nucleo della Protezione Civile, che ha allestito un Centro Operativo a piazza degli Eroi, che ha svolto il ruolo di vero e proprio quartier generale dell’intera operazione, e ha fatto registrare un grande lavoro dei volontari dei nuclei non solo di Civitavecchia, ma anche Santa Marinella, Tolfa e Cavalleggeri di Maremma. Ma è grazie alla partecipazione anche dei Radioamatori, in particolare delle sezioni Alto Lazio e Civitavecchia dell’Ari, che si è potuta avere, in presa diretta, la situazione costantemente aggiornata da tutti gli snodi nevralgici della zona. Buon allestimento anche per quanto riguarda la stazione ferroviaria di Civitavecchia, dove sono state predisposte tre biglietterie mobili, posizionate da Rete Ferroviaria Italiana, mentre su tutta l’area cittadina l’ordine è stato mantenuto dalle forze di Polizia e Carabinieri. La Polizia Municipale, grazie al costante monitoraggio della mobilità verso la Capitale, ha potuto disporre la sospensione del divieto di sosta temporaneo su viale Garibaldi e consentire ai cittadini civitavecchiesi e ai visitatori di raggiungere la città usufruendo dei parcheggi regolarmente. Il Comitato locale di Croce Rossa Italiana, ha prestato assistenza medica ai pellegrini. Tutta l’operazione è stata seguita con attenzione dall’Assessore Andrea Pierfederici e dal Capo della Protezione Civile Carlo Sisti, entrambi giunti al centro operativo di piazza degli Eroi per salutare volontari ed operatori. Il Sindaco Moscherini, dal canto suo, ha voluto personalmente informarsi dell’andamento della situazione. Numerosi i ringraziamenti ai volontari, che hanno saputo gestire al meglio l’intera operazione, anche se il coordinatore del Gruppo Volontari, Valentino Arillo, tiene a sottolineare il suo personale ringraziamento ai civitavecchiesi per la collaborazione con tutte le Forze dell’Ordine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dopo il lockdown: ecco in quali quartieri sono aumentati di più i contagi

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

  • Coronavirus, a Roma 17 nuovi contagi. Positivo bimbo di un anno a Civitavecchia

  • Coronavirus, a Roma e provincia sei bambini positivi in 10 giorni

  • Coronavirus: a Roma 14 nuovi casi, 19 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 luglio

Torna su
RomaToday è in caricamento