CivitavecchiaToday

Assegnazione campi da calcio a San Liborio

L'assessore Mauro Nunzi replica: "La responsabilità è dell'Ater. Chi non ha mai studiato urbanistica taccia per evitare brutte figure"

“La materia urbanistica è studio, fatica e precisione. Chi non ha mai aperto un libro in materia eviti di parlarne, giusto per non insultare la propria intelligenza”. Questa la secca replica dell'assessore all'Urbanistica Mauro Nunzi sulla polemica emersa alcuni giorni fa riguardo l'assegnazione dei campi di calcio a San Liborio. “Il silenzio ed i fatti hanno sempre contraddistinto la mia attività lavorativa. Ora, però, è giunto il momento di rispondere per le rime a chi, da mesi, ha avviato una campagna denigratoria nei miei confronti. Il dispiacere – prosegue - non deriva dall'essere coinvolto in polemiche più o meno sterili, quanto dal fatto di ricevere continuamente un danno alla mia immagine di tecnico che ha posto la firma in numerosi progetti che hanno qualificato nella sua storia la città di Civitavecchia. Nella fattispecie, sui campi di San Liborio, vorrei ricordare a chi legge e studia poco che se aprissero qualche documento della pratica scoprirebbero che l'Ater ha richiesto per i campi il procedimento di omologazione da parte del Coni comportando, cosa che ha comportato degli interventi integrativi. Per chi non lo sapesse, e sono sicuro che chi fa polemica non lo sa, vorrei ricordare inoltre che l'omologazione è prevista per impianti che dovrebbero ospitare le olimpiadi. Nessun impianto sportivo a Civitavecchia possiede l'omologazione e dubito che a San Liborio si possano ospitare le prossime olimpiadi di calcio a cinque”. Nunzi interviene anche su due passaggi della polemica che hanno riguardato la Marina e il Mercato. “Ad onor di cronaca, inoltre, vorrei rammentare che sulla Marina non sono mai intervenuto in alcuna fase dei lavori ancora in corso. Sul mercato, poi, ho provveduto alla fase di delocalizzazione dei mercatali e ho studiato ogni singola fase per la cantierizzazione dell'area. Senza presunzione – sostiene Nunzi – sono cosciente di essere uno tra i migliori tecnici del territorio, ruolo che nessuno scalfirà, tanto meno con delle polemiche di bassa lega come quelle che purtroppo siamo costretti a leggere tutti i giorni”.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dopo il lockdown: ecco in quali quartieri sono aumentati di più i contagi

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

  • Coronavirus, a Roma 17 nuovi contagi. Positivo bimbo di un anno a Civitavecchia

  • Coronavirus, a Roma e provincia sei bambini positivi in 10 giorni

  • Coronavirus: a Roma 14 nuovi casi, 19 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 luglio

Torna su
RomaToday è in caricamento