CivitavecchiaToday

Hcs, giovedì e venerdì l'incontro tra Tidei e i dipendenti. Manager compresi

Sono attesi per giovedì i bilanci 2011 da parte dei vertici della Holding e delle municipalizzate. Intanto continuano a bussare alla porta nuovi creditori

Sta per suonare il gong e quei conti tanto richiesti dal primo cittadino di Civitavecchia, Pietro Tidei, dovranno essere consegnati. Scade infatti giovedì il termine ultimo, prima fissato al 14 giugno, per la consegna dei bilanci 2011 di Hcs e delle partecipate. Bilanci che i vertici delle aziende avevano chiesto di consegnare con un qualche giorno di ritardo. Proroga concessa dal primo cittadino che, però, ora non è disposto ad altri “sconti”. Se i bilanci non verranno infatti da lui approvati entro il 30 giugno, come più volte ha voluto sottolineare anche ai dipendenti delle municipalizzate, a distanza, Hcs, Sot comprese, potrebbero andare in liquidazione. E per i dipendenti significherebbe il licenziamento o la mobilità. Ipotesi da sempre accantonata da Tidei che sta in tutti i modi cercando di salvare i lavoratori. Gli stessi, “dai dirigenti agli operati”, che incontrerà giovedì 12 (toccherà ai dipendenti di Città Pulita) e venerdì alle 15 (sarà la volta di Hcs, Ippocrate, Argo e Infrastrutture).
 

Intanto però, continuano a sbucare fuori come funghi creditori “a go go”. Per un ammontare di debiti di circa 10 milioni di euro. E proprio a loro Tidei chiede pazienza. “Pagheremo tutti e onoreremo gli impegni del passato. Ma anche i creditori si devono rendere conto che questa è una fase delicatissima. Hcs e le partecipate sono al momento di svolta. Il filo alle quali sono legate – spiega Tidei – è sottilissimo e regge fino a che garantiscono ogni giorno i servizi alla collettività. Se anche uno solo dei servizi si blocca la soluzione inevitabile sarebbe il fallimento. Questo vorrebbe dire 500 licenziamenti. Ma mi permetto di ricordare ai creditori – aggiunge Tidei – che ci sono 10 mila euro di capitale sociale. Se vogliono dividersi quello attraverso il fallimento possono accomodarsi. Altrimenti, è il caso che esercitino un po’ di pazienza”. In agenda anche un incontro con tutte le medie e piccole imprese che “stanno sostenendo Hcs e le altre municipalizzate e ha chiesto, l’elenco delle forniture strategiche e delle ditte alle quali fanno capo".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Incidente sul Raccordo Anulare: morto giovane agente immobiliare

  • Metro A, nuova fase dei lavori: per 6 giorni stop tra San Giovanni e Ottaviano

  • Ferragosto a Roma: gli eventi del 15 agosto per chi rimane o si trova in città

  • Donna trovata morta nei boschi: era a Fiumicino per il matrimonio della figlia

Torna su
RomaToday è in caricamento