CivitavecchiaToday

San Liborio, a quando l'interramento delle linee elettriche?

A porre la domanda è l'ex candadidato sindaco, il dottor Giovanni Ghirga, ricordando come il mancato interramento delle linee elettriche era stato già oggetto di un Esposto alla Procura

A quando l'interramento delle linee elettriche del quartiere San Liborio? A tornare sull'argomento, a nome dei Medici per l'Ambiente, è l'ex candidato sindaco, il dottor Giovanni Ghirga che ricorda come anche l'interramento delle linee elettriche, proprio come il bosco Enel, è una prescrizione della Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio di Concerto con il Ministro per i Beni e le Attivià Culturali, che non è stata rispettata.

"Nella Via - spiega Ghirga - è stato espresso giudizio positivo circa la compatibilità ambientale del progetto di Enel Produzione Spa, relativo alla conversione a carbone dell'esistente centrale termoelettrica alimentata ad olio combustibile, ubicata nel Comune di Civitavecchia, località Torrevaldaliga Nord (Rm), a condizione dell'osservanza delle prescrizioni che seguono (pag. 30, 31 b)". E Ghirga illustra proprio le prescrizioni:

  • La razionalizzazione delle linee elettriche, progetto definitivo di smantellamento od interramento dei seguenti elettrodotti: variante in ambito urbano del tratto finale della linea a 150 KV S. Lucia - Civitavecchia, prima della sottostazione elettrica di Fiumaretta, con innesto nella adiacente stazione FF.SS. e con smantellamento del tratto di linea dismesso; interramento del tratto finale della linea a 150 KV Vigna Turci - Civitavecchia, in corrispondenza del quartiere di San Liborio; interramento del tratto iniziale della linea a 150 KV Civitavecchia - Santa Marinella in corrispondenza del quartiere di San Gordiano.

"Lo smantellamento o l'interramento di questi elettrodotti avrebbe dovuto essere vincolante - incalza Ghirga - per la prosecuzione dei lavori di realizzazione e l'esercizio della centrale di Tvn". E ancora: "Le prescrizioni del Ministero hanno come intento la protezione della salute pubblica. Infatti, vivere in prossimità di linee elettriche ad alta tensione, aumenta il rischio di ammalarsi di Leucemia Linfatica Acuta".

Problema più volte sollevato e che già un anno fa, circa, è stato oggetto di un Esposto alla Procura della Repubblica di Civitavecchia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde zainetto sul bus e lancia appello: "Offro ricompensa a chi lo trova. Ci sono documenti medici"

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

  • Incidente in via Laurentina, auto si scontra con un camion: morta una donna

Torna su
RomaToday è in caricamento