CivitavecchiaToday

Civitavecchia: sequestrati 650 chili di hashish

Il sequestro nel corso di un controllo al porto. La droga, del valore di 3 milioni di euro, era nascosta nel doppiofondo di un caravan posizionato su di una bisarca. Arrestato uno spagnolo di 43 anni: l'accusa è di traffico internazionale di droga

Uno spagnolo di 43 anni è stato arrestato ieri dalla Guardia di Finanza di Civitavecchia nel corso di un controllo al porto di Civitavecchia. L'uomo è accusato di traffico internazionale di stupefacenti. Nel doppiofondo del suo caravan infatti sono stati trovati 650 chilogrammi di hashish, per un valore totale di oltre tre milioni di euro.

“Da qualche anno ormai”, spiega in una nota il comando provinciale della guardia di finanza di Roma, “il porto di Civitavecchia si è confermato un'importante snodo marittimo, non soltanto per il movimento di merci e passeggeri, ma anche per l'introduzione di ingenti quantitativi di stupefacenti provenienti, nella maggior parte dei casi, dalla penisola Iberica”.

Così ieri sera, sulla nave “Cruise Roma” proveniente di Barcellona, è stata controllata una bisarca a bordo della quale era posizionato un caravan. Il fiuto del pastore tedesco “Nica” ha consentito ai militari di spostare l'attenzione verso il caravan.

Il doppiofondo era abilmente occultato, al di sotto di una botola sigillata ed avvitata e coperta da uno strato di moquette saldamente incollata sul cassone. La droga era stata confezionata in modo tale da trarre in inganno il fiuto dei cani antidroga. Ciascun panetto era avvolto da numerosi strati di cellophane, nastro adesivo e carta stagnola.

Lo spagnolo è stato trasferito nel complesso carcerario "Borgata Aurelia" di Civitavecchia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Incidente via Colombo: auto in un fosso, trovata morta ragazza di 28 anni

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • L'allarme del fidanzato, poi la scoperta nel burrone: Claudia trovata senza vita dopo un incidente

  • Spunta uno scheletro durante gli scavi: l'ipotesi della Soprintendenza per la "mummia" di Piramide

Torna su
RomaToday è in caricamento